Lunedì 13 febbraio alle 16.30 alla sezione Ragazzi della “Joppi”

A “Tantilibri” è di scena
la psicomotricità

Storie d’acqua e giochi per l’appuntamento dedicato
ai piccoli lettori dai 18 ai 36 mesi e alle loro famiglie

Storie legate al tema dell’acqua, peluche, drappi colorati, palline di spugna, materassini e cilindri. È tutto pronto per il prossimo appuntamento di “Tantilibri”, l’iniziativa organizzata dalla sezione Ragazzi della biblioteca comunale “Joppi”, inserita nel progetto “Nati per leggere” e rivolta ai bambini dai 18 ai 36 mesi.Lunedì 13 alle 16.30 nella sede della biblioteca civica in Riva Bartolini sarà protagonista la psicomotricità. Ad accogliere bambini e genitori sarà l’educatrice Valeria Menacorde, del Nido  “E. Linda”, affiancata dall’animatrice Daniela Bianchi per raccontare storie legate al tema dell’acqua. Interverranno anche due ospiti esperte di psicomotricità, dell’Asd “Fare Giocare” specializzata in attività psicomotoria. La referente Francesca Maria Misdariis, proporrà un intervento dal titolo “Giocare con l’acqua” e si avvarrà di vari materiali per catturare l’attenzione dei bambini che potranno alla fine travestirsi e trasformarsi in pesciolini e creature marine. Infine le storie proposte potranno essere rielaborate su un cartellone attraverso il disegno libero, con l’utilizzo di cerette e pennarelli.

Per informazioni è possibile contattare direttamente la sezione Ragazzi della “Joppi” telefonando allo 0432/271585.