La mostra visitabile dal 16 ottobre fino al 7 novembre

A palazzo Morpurgo
va in scena l’arte in riciclo

In esposizione presso le Gallerie del Progetto le opere realizzate
da Alfredo Pecile e da Graziano Cuberli

Apre sabato 16 ottobre, nelle sale espositive delle Gallerie del Progetto di palazzo Morpurgo, la mostra “Arte in riciclo”, un’esposizione di opere realizzate da Alfredo Pecile e Graziano Cuberli.

In un unico allestimento, saranno così visibili, fino al 7 novembre, le creazioni di due artisti e di altrettanti modi diversi di reinterpretare e rimodellare la materia.

Pecile e Cuberli, infatti, lavorando con materiali di riciclo danno una nuova immagine al “rifiuto”, fornendo allo stesso tempo in una lettura critica della società. Oggetti di uso comune sono stati riutilizzati e trasformati andando al di là della funzione abituale, assumendo forme diverse per diventare altro: animali, divinità, quadri.

Nelle sale di palazzo Morpurgo, Alfredo Pecile espone le sue divinità e ha realizzato un’installazione intitolata la privatizzazione dell’Arca di Noè, costituita da animali in plastica rappresentati totalmente con bottiglie e posate composte e colorate.

Graziano Cuberli, invece, presenta pannelli e sculture realizzati con oggetti in plastica, sughero e altri materiali.

L’esposizione è aperta dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 (la mattina solo su prenotazione dalle 9.30 alle 12.30) e sabato e domenica con orario continuato dalle 10.30 alle 19.

Per informazioni: PuntoInforma 0432 414717