Venerdì 20 luglio alle 21
con partenza da piazzetta Antonini

A caccia di “sante e birbanti”
con gli appuntamenti di “Itineraria”

Al centro del prossimo appuntamento organizzato da “Itineraria”
i luoghi in cui hanno vissuto illustri donne udinesi del passato

Un itinerario notturno alla scoperta dell’atmosfera di spiritualità, amore e magia in cui hanno vissuto alcune illustri donne udinesi del passato. Sarà questo il filo conduttore del prossimo appuntamento di “Itineraria” con delle passeggiate all’insegna dell’arte tra i luoghi meno conosciuti di Udine. Venerdì 20 luglio con ritrovo in piazzetta Antonini alle 21 sarà la volta di “Sante e birbanti: giri e raggiri per Udine di Notte”, viaggio alla scoperta dei luoghi testimoni di terribili malefici ed edificanti amori.

Dal XIV al XIX secolo, numerosi sono i personaggi femminili dotati di grande carattere, ma di personalità differenti, che popolano la storia della città di Udine. Dalla Beata Elena Valentinis, che dedicò quasi tutta la sua vita alla preghiera e alla penitenza, alla “bettoliera” Meneghina che invece esercitava attività di malaffare in via Villalta, alla giovane Giulia Antonini che asserì la propria libertà di scegliere chi amava. L’itinerario notturno proposto si dipana proprio dalle storie di queste donne udinesi del passato.

La partecipazione è gratuita e tutti gli itinerari inseriti nel programma di UdinEstate durano 1 ora e 30 minuti. Per informazioni: 347 2522229 o www.itinerariafvg.it.