Martedì 17 maggio alle 9 sul piazzale del castello

150 anni Unità d’Italia:
una mattina di giochi in Castello

Appuntamento per tutti i bambini delle classi quinte del 3^ circolo
didattico del Comune per una mattinata all’insegna di giochi e canti
per festeggiare Unità d’Italia e fine della scuola

Tutti a giocare sul piazzale del castello. Martedì 17 maggio, dalle 9, infatti, tutti i bambini delle classi quinte delle scuole del terzo circolo didattico di Udine si sono dati appuntamento per una mattinata all’insegna del divertimento e del gioco sotto il comune denominatore delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia.Il progetto, chiamato “150 l’Italia gioca e canta” e organizzato dalla classe 5^ della scuola primaria Zorutti e dal Consiglio comunale dei ragazzi, è stato pensato per sensibilizzare i bambini sul tema e sui valori dell’Unità d’Italia, per riflettere assieme sul significato di avere un’unica patria e cogliere l’occasione per festeggiare tutti assieme la fine di un anno scolastico che porterà i bambini a frequentare, il prossimo anno, le scuole secondarie di primo grado.

I bambini, in collaborazione con l’ufficio “Progetti educativi 3-14 anni” del Comune di Udine, hanno anche progettato tutti i giochi da proporre (tre giochi a squadre più un grande gioco finale), preparato gli inviti, disegnato il logo della manifestazione e organizzato il servizio accoglienza per il giorno dell’evento. Sarà poi l’assessore all’Istruzione Kristian Franzil a premiare con un attestato i giovani partecipanti, mentre i cori delle “Voci bianche del terzo Circolo Didattico” e “I veterani del coro” intoneranno dei cori ispirati all’Unità d’Italia.

Per informazioni è possibile telefonare all’ufficio Progetti Educativi al numero 0432 271743.